last posts

We are silvertooth.
A creative agency for smart businesses.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium, nisi ut volutpat mollis, leo risus interdum arcu, eget facilisis quam felis id mauris. Ut convallis, lacus nec ornare volutpat, velit turpis scelerisque purus, quis mollis velit purus ac massa. Fusce quis urna metus. Donec et lacus et sem lacinia cursus.

More About Us

Servizi

descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.


descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.


descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.


descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.

descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.


descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.


descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.


descr

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Pellentesque pretium.

Logo
Logo
Logo
Logo
Logo

Gnatologia e postura

Cos’è la GNATOLOGIA?

La gnatologia è la branca dell’odontoiatria che studia e cura, sotto tutti gli aspetti anatomico-funzionali, l’apparato masticatorio. Nella fattispecie, studia e ripristina il corretto equilibrio tra le due arcate dentali, i muscoli mandibolari e le ossa cranio-mandibolari.

Cos’è il BRUXISMO?

Il digrignamento involontario dei denti, detto anche bruxismo, si presenta nella maggior parte dei casi la notte durante le prime fasi del sonno; in condizioni di stress psico-fisico, può presentarsi anche durante la giornata. È definito una parafunzione che può essere di diversa durata ed intensità ma che non è finalizzato a nessuno scopo. Il paziente bruxista riferirà di un affaticamento alla mandibola specialmente al risveglio, insieme ad altri sintomi tipici dei problemi gnatologici (mal di testa, dolori alle orecchie, click della mandibola). Il bruxismo non è un problema da sottovalutare: infatti, il digrignamento può avere importanti conseguenze, portando ad un’usura dei denti con possibile esposizione della dentina, danni a carico gengivale e dell’articolazione temporo-mandibolare. Questa è un’articolazione doppia che permette tutti i movimenti della mandibola ed è quindi essenziale per parlare, mangiare, deglutire ecc. Quando si apre la bocca i condili ruotano nella cavità dell’osso temporale portandosi avanti; quando chiudiamo la bocca, invece, i condili tornano alla loro posizione di origine. Tra l’osso temporale e il condilo è presente un disco articolare o menisco costituito da fibro-cartilagine che funge da cuscinetto ammortizzante e permette un movimento fluido ed omogeneo. Quando questo movimento non avviene più in maniera sincrona con i condili, si può verificare un blocco della mandibola o un dolore cronico a livello dei muscoli facciali, emicranie, dolori cervicali, vertigini, disturbi all’udito.

Disordini cranio cervico mandibolari

I disordini cranio cervico mandibolari si riferiscono ad una condizione di sofferenza neuromuscolare, soprattutto di testa e collo, determinata da malocclusioni e/o bruxismo. Tra i sintomi più frequenti troviamo dolori ai muscoli masticatori che si irradiano fino alle tempie e alla zona cervicale, acufeni e vertigini. Tra le cause di questi disturbi possiamo trovare le malocclusioni, lesioni a livello dell’articolazione temporo-mandibolare, bruxismo, stress o traumi. Nei casi di malocclusione e/o di disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare il movimento della mandibola non è più isotonico con frequenti disturbi alla fonazione, all’udito e alla postura. I test a disposizione del dentista sono molteplici: Rx in 3D, kinesiografia mandibolare, elettromiografia di superficie che il nostro studio effettua con una tecnologia esclusiva: la sincromiografia Teethan®. Dopo un’accurata anamnesi e la diagnosi, la terapia utilizzata in gnatologia è il bite, una placca in resina che migliora la chiusura delle arcate dentarie e ristabilisce la loro posizione corretta. Non esiste un bite uguale per tutti: è il dentista a decidere quale sia la forma e il materiale migliore da utilizzare in base alla situazione clinica. Il paziente indossa il bite durante la notte e, nella maggior parte dei casi, già dopo pochi giorni si osserva un miglioramento dei sintomi ed una qualità del sonno migliore. L’apparato stomatognatico è parte integrante di tutto il sistema posturale, esiste infatti un corretto equilibrio tra l’apparato masticatorio e tutti gli altri elementi del corpo che vi sono collegati. Una malocclusione può avere conseguenze su tutta la postura e in distretti molto distanti dalla bocca determinando dolori e disturbi al tratto cervicale della colonna vertebrale, alle fasce muscolari del collo, alle spalle ma anche lombo-sciatalgia, dolori alle ginocchia, ecc. Spesso questo tipo di problematiche si possono risolvere soltanto attraverso una vasta collaborazione interdisciplinare come avviene nel nostro studio in cui una parte è adibita a trattamento riabilitativo dell’articolazione temporo-mandibolare. La diagnostica dettagliata della muscolatura attraverso l’analisi clinica funzionale, la valutazione sulla base di indagini elettromiografiche e la riabilitazione funzionale risultano possibili sulla base della collaborazione interdisciplinare di specialisti delle diverse discipline coordinati dal nostro studio.

Vedi anche: Ortodonzia

Sbiancamento

Lo sbiancamento dentale professionale

Lo sbiancamento dei denti è un trattamento estetico il cui obiettivo è di schiarire il colore dei denti per migliorare il proprio sorriso.

Questo trattamento permette di raggiungere in una sola seduta risultati estetici eccellenti senza effetti collaterali

Il laser è certamente il mezzo più rapido ed efficace per ottenere il colore bianco naturale dei denti sani, senza causare danni e senza indurre sensibilità. 

L’azione sbiancante è indotta da un processo di ossidazione del gel Doctor Smile LWS contenente perossido di idrogeno, il quale, steso sulla superficie di ogni dente, viene attivato dalla luce laser. Grazie a questa attivazione il perossido inizia a dissolversi ed a rilasciare radicali liberi, che agendo su pigmenti molecolari, riflettono la luce del laser sui denti creando un effetto sbiancante. La presenza di biossido di titanio nella preparazione consente di usare una minore concentrazione di perossido e minimizza gli effetti collaterali.

Scopri come funziona con il video di Doctor Smile!

Igiene & prevenzione

Le buone abitudini

La regola principale nella prevenzione delle patologie orali è l’eliminazione del tartaro e della placca batterica dai denti e dalle gengive poiché essa è responsabile di gengiviti, parodontopatie e carie dentali.
La seduta d’igiene professionale ha lo scopo di pulire i denti laddove non siamo in grado di arrivare con la regolare igiene domiciliare.
Inoltre, durante la seduta d’igiene presso il nostro studio dentistico, le igieniste e i medici odontoiatri sono a tua disposizione per consigli specifici sulle tecniche d’igiene casalinga e sugli strumenti più adatti per mantenere nel tempo l’efficacia del trattamento svolto in studio.
Tutto ciò si chiama prevenzione!!

Prevenzione

Prevenire è fondamentale per mantenere una dentatura bella e sana nel tempo.
È importante insistere con i bambini che, se educati da subito, assumeranno abitudini corrette e del tutto naturali. In questa fase il dentista recita una parte fondamentale per insegnare ai più piccoli e consigliare gli adulti.
Anche in Ortodonzia è possibile prevenire alcune anomalie dello sviluppo e dell’eruzione dentale, andando a modificare alcune abitudini viziate che, se protratte oltre una certa età, influiranno sulla crescita ossea dei mascellari.
Tra queste l’uso del ciuccio oltre i 3 anni, l’abitudine di succhiare il dito oltre i 2 anni e l’utilizzo del biberon oltre i 5 anni, senza escludere i vizi dell’età più avanzata come mordicchiare la penna e mangiucchiare le unghie.
La prevenzione assegna ai genitori il compito di controllare la regolarità dell’igiene casalinga, della respirazione orale, la presenza di problemi nella fonazione o nella deglutizione, il russamento, le dispnee notturne, o la tendenza a tenere le labbra sempre aperte (incompetenza labiale) che, se presenti, devono essere segnalati al dentista che provvederà a correggerli.

Parodonto

sbiancamento denti laser studio frassanito monteroni lecce

PARODONTOLOGIA

La parodontologia è la branca dell’odontoiatria che studia i tessuti di sostegno del dente (parodonto) e tutte le patologie ad essi correlate (gengivite o parodontite) e si occupa di prevenire, diagnosticare e curare tali patologie. Sia la gengivite che la parodontite sono patologie infiammatorie e degenerative. Se trascurate possono portare alla perdita di uno o più denti sani!! La tecnologia oggi ci viene incontro e ci permette di trattare tali patologie con strumenti all’avanguardia e minimamente invasivi. Dopo essersi sottoposti ad una prima seduta di igiene orale e con l’aiuto di radiografie, verrà studiata la terapia ad hoc e verrà spiegata al paziente in modo chiaro e semplice.

Il debridement parodontale

È l’insieme di manovre sopra (detartrasi) e sotto gengivali (levigatura radicolare)riviste negli anni e migliorate. Il debridement è considerato il gold-standard delle terapie per la parodontite poiché, oltre a non necessitare di chirurgia, è minimamente invasiva. Con l’ausilio di curettes ultrasoniche/manuali, si provvede a rimuovere placca e tartaro sopra e sotto gengiva e levigare sia la corona che le radici dei denti al fine di permettere una guarigione ottimale dei tessuti. È fondamentale associare la terapia laser-assistita. È il non plus ultra di tutte le terapie attualmente a nostra disposizione per la decontaminazione delle tasche, una rapida e migliore cicatrizzazione dei tessuti, la rapida riduzione del gonfiore e della sensibilità dentinale post trattamento e ci consente di migliorare l’efficacia del trattamento nel breve e medio/lungo termine pensando, persino, di poter evitare le terapie chirurgiche a cielo aperto.

Perimplantite

È un processo infiammatorio che prevede la perdita di osso intorno all’impianto. L’origine è quasi sempre batterica e ha un esordio dapprima superficiale, interessando solo i tessuti a livello gengivale (mucosite perimplantare). Se non curata tempestivamente, progredisce in profondità, raggiungendo l’osso che sostiene l’impianto dentale, portando a instabilità dello stesso. Le procedure da mettere in atto sono pressoché analoghe a quelle per i denti naturali, ma ci si avvale di strumentazione specifica.
La terapia laser-assistita è una terapia di grande rilevanza clinica, poiché permette di raggiungere zone di difficile accesso per la decontaminazione dei siti interessati.

Diagnosi tramite test microbiologici

Se la malattia viene diagnosticata in tempo, si può programmare un trattamento ad hoc in grado di stabilizzare la malattia. Per farlo, il nostro studio esegue test microbiologi di tipo batterico; il test batterico è volto a identificare quantità e qualità delle specie batteriche presenti a inizio terapia, e ripetuto nelle fasi successive è un valido strumento per valutare l’efficacia del trattamento e dei risultati ottenuti.
I test vengono eseguiti prelevando il fluido gengivale che verranno inviati in laboratorio. La procedura è rapida e indolore e può essere eseguito per diagnosticare parodontite e perimplantite.

L’azione sbiancante è indotta da un processo di ossidazione del gel Doctor Smile LWS contenente perossido di idrogeno, il quale, steso sulla superficie di ogni dente, viene attivato dalla luce laser. Grazie a questa attivazione il perossido inizia a dissolversi ed a rilasciare radicali liberi, che agendo su pigmenti molecolari, riflettono la luce del laser sui denti creando un effetto sbiancante. La presenza di biossido di titanio nella preparazione consente di usare una minore concentrazione di perossido e minimizza gli effetti collaterali.